Horticultura diventa un format didattico, per percorsi educativi basati sull’ecologia e l’agri-cultura. Sembra essere proprio questa la prospettiva su cui si sta muovendo l’idea del nostro progetto. Realizzare un’attività che sia legata agli antichi mestieri e agli antichi saperi della terra interessa diverse scuole della comunità casertana e napoletana.

Da progetto a format

Anche altri istituti comprensivi, oltre il novero di scuole che già aderiscono progetto, hanno contattato la coop sociale Terra Felix e l’associazione partner Geofilos Atella circolo Legambiente per condividere progettualità da presentare nelle programmazioni delle singole scuole, anche nella prospettiva di concorrere a bandi nazionali e regionali.

Scuola Viva per sperimentare la sostenibilità di Horticultura

La prima di queste possibilità è il bando Scuola Viva attivo in Regione Campania. La proposta di collaborazione arriva da un altro partner di progetto, l’Istituto comprensivo Calcara di Marcianise (CE). In questo caso, la prospettiva che si sta percorrendo è quella di realizzare un modulo didattico dedicato alla canapa.

Horticultura declinata sulla coltivazione della canapa

In 10 incontri da 3 ore, i bambini riscopriranno la coltivazione della canapa. Una pianta che, è il caso di dire, affonda le sue radici nella storia della comunità di Marcianise, dove la produzione e la lavorazione della canapa era diffusa già dai primi del Novecento. Un territorio particolarmente congeniale per la vicinanza con la grande infrastruttura idraulica dei Regi Lagni.

Sperimentazioni per la disseminazione di una metodologia

L’equipe di progetto prova, con queste prime collaborazioni su progettualità nuove ma affini, a porre le basi per la disseminazione del progetto, oltre le localizzazioni e le tempistiche previste dall’intervento selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini. D’altra parte, una pluralità di interventi basati sull’horticultura renderà più semplice individuare nuovi investimenti sociali utili a mantenere le strutture che il progetto ha creato nella Reggia di Caserta e nei Beni Culturali partner. (Ivan Esposito)

What's your reaction?
0Mi piace0Cuore0Haha

Terra Felix

Direttore responsabile: Assunta Pascale

Editore e Proprietario: Terra Felix – Società Cooperativa Sociale

Testata Giornalistica – Registro Stampa Tribunale di Napoli Nord n. 45/2021 dal 10/3/2021

Terra Felix – Società Cooperativa Sociale © 2022. Tutti i diritti riservati.